L’influenza stagionale di quest’inverno

Con l’inverno alle porte, anche l’influenza è ormai in arrivo. Indipendentemente dalla situazione legata alla pandemia e dalla vaccinazione contro il coronavirus, alle persone affette da diabete si consiglia sempre la vaccinazione antinfluenzale.

Grazie alle misure attuate contro il coronavirus, nell’inverno 2020/2021 l’ondata di influenza ha quasi del tutto risparmiato l’emisfero nord. Se tuttavia allentassimo tali misure, anche l’influenza potrebbe presto tornare a colpire con la stessa violenza.

> Breve video sui sintomi influenzali (DE/FR) «Diabete – Lo sapevate?»

Raccomandazione a vaccinarsi

Anche per il 2021 valgono le stesse raccomandazioni degli anni precedenti. Sono rivolte a tutte le persone esposte a un forte rischio di complicanze influenzali e a quelle che, in ambito privato o professionale, si trovano regolarmente a diretto contatto con persone a rischio (persone a partire dai 65 anni di età, persone con una malattia cronica quale il diabete, operatori sanitari).

Tra influenza e Covid-19 esistono analogie in termini di trasmissione e sintomi, come pure di regole igieniche e di comportamento. La vaccinazione antinfluenzale protegge soltanto contro il virus dell’influenza e non contro la Covid-19, e nemmeno contro i raffreddamenti frequenti in inverno. La vaccinazione antinfluenzale può essere somministrata in concomitanza, prima o dopo la vaccinazione anti-Covid-19.

Giornata nazionale del vaccino contro l’influenza

Il periodo di vaccinazione dura dalla metà di ottobre all’inizio dell’ondata di influenza. La giornata nazionale del vaccino contro l’influenza è fissata per venerdì 5 novembre 2021. Anche una somministrazione più tardiva assicura una protezione efficace, dato che di solito, negli anni «normali», l’ondata di influenza investe la Svizzera in gennaio.

Discutete del vaccino antinfluenzale con il vostro medico curante e prendete al più presto un appuntamento.

Ulteriori informazioni

NUOVO: Video sui sintomi influenzali (DE/FR)